Tennis Best
Il clou di giornata è Kvitova-Halep a Wuhan (GUARDALA QUI)
Con Casper, la Norvegia non è più un fantasma

Con Casper, la Norvegia non è più un fantasma

Il clamoroso successo a Siviglia ha acceso i riflettori su Casper Ruud. 18 anni da compiere, figlio d'arte, nato da un parto cesareo, vuole dimostrare che anche la Norvegia può produrre un grande tennista. Si allena 1.500 ore all'anno, quest'anno ha rinunciato all'attività junior e nel suo paese è già una piccola star.

VIDEO: IL SUCCESSO A SIVIGLIA
VIDEO: ALLA SCOPERTA DI KUANZHAI ALLEY CON KHACHANOV


Incidente stradale: Rebeka Masarova viva per miracolo!

Incidente stradale: Rebeka Masarova viva per miracolo!

Mentre si recava a Clermont Ferrand per un torneo ITF, l'auto dove viaggiava la stellina svizzera (insieme a madre e fratello) è uscita di strada e si è ribaltata 3-4 volte su se stessa. Miracolosamente, conducente e passeggeri sono rimasti illesi. “E' stato un miracolo di Dio, evidentemente ha in mente qualcosa di grande per noi” ha detto la svizzera, ugualmente scesa in campo.

Bullismo nel team di tennis: scuola condannata a pagare

Bullismo nel team di tennis: scuola condannata a pagare

Arriva una notizia interessante dal Michigan: una scuola superiore dovrà risarcire Carly Pratt, baby-tennista vittima di bullismo. I compagni avevano diffuso la falsa voce che fosse drogata e consumasse alcol, costringendola ad abbandonare il team. E' un precedente importante: il bullismo si può combattere.

The social week / 51

The social week / 51

Da una NextGen un tantino “past” al #Kajeliki trio, gli occhiali di Berdych, la ricomparsa di Li Na, un Marrero di compagnia, Bob e Mike Bryan uno contro l’altro, il record di Zverev, la “grande persona” Djokovic e tanto altro. Il meglio della scorsa settimana in dieci colpi… social.

TUTTE LE PUNTATE DI THE SOCIAL WEEK

Djokovic & Friends non finisce mai!

Djokovic & Friends non finisce mai!

Tramite la piattaforma “Charity Stars” è possibile acquistare i gadget raccolti durante la due giorni del “Djokovic & Friends" e tutti i prodotti ufficiali del numero 1 ATP, oppure fare un'offerta libera. Il ricavato sarà usato dalla Novak Djokovic Foundation per contribuire all'istruzione dei ragazzi dai 3 ai 6 anni.

Coric: operazione ok. Obiettivo finale di Davis

Coric: operazione ok. Obiettivo finale di Davis

Il “sì” di Ivo Karlovic ha tranquillizzato i croati: con o senza Borna Coric avranno due singolaristi di livello per la finale di Coppa Davis. Tuttavia, il giovane potrebbe anche recuperare in tempo. L’operazione al ginocchio è andata bene e ha già iniziato la riabilitazione.

Simona Halep vola a Singapore per la terza volta

Simona Halep vola a Singapore per la terza volta

Un convincente successo su Madison Keys regala alla rumena il terzo pass consecutivo per le WTA Finals. “Ho grandi ricordi del 2014, ma quest'anno mi presenterò concentrata e con grande fiducia”. Intanto centra la semifinale a Wuhan: è la giocatrice meglio piazzata rimasta in tabellone.

Fabbiano perde, ma la strada è quella giusta

Fabbiano perde, ma la strada è quella giusta

Il pugliese cade al secondo turno dell’ATP 250 di Shenzhen, sconfitto con due tie-break dal brasiliano Thomaz Bellucci. Può recriminare per qualche errore di troppo che gli ha fatto sfuggire il successo, ma dalla Cina arriva l’ennesima conferma: ha il livello per stare fra i primi 100.

Quando statistiche e numeri possono essere bugiardi

Quando statistiche e numeri possono essere bugiardi

Le statistiche danno una mano, ma vanno interpretate. Un articolo di Peter Bodo su ESPN prova a smontare alcuni dogmi proposti dai numeri. Ferrer ha davvero la migliore risposta? Nadal è stato davvero i migliore numero 1 di sempre? Come diceva Rino Tommasi, il computer fa benissimo i conti “ma non sa nulla di tennis”.

“Ciao ciao tennis, io preferisco il basket”

“Ciao ciao tennis, io preferisco il basket”

La curiosa vicenda del britannico Josh Ward-Hibbert: ottimo elemento da junior, stava sgomitando nei tornei Futures quando ha sentito il richiamo del suo primo amore: la pallacanestro. E così ha appeso la racchetta al chiodo per dedicarsi al pallone a spicchi: parteciperà alla English Basketball League con la divida dei Derby Trailblazers.

THE LIST
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • TOP 10 @ US OPEN
  • 10

    TOP 10 @ US OPEN

    A Stan Wawrinka piace così, piace stare nell’ombra. Le luci della ribalta le lascia agli altri, ma quando decide che è la sua ora nessuno lo può fermare. Tre finali Slam, altrettante vittorie, sempre contro il numero 1 al mondo. C’è altro da aggiungere?

  • 9

    TOP 10 @ US OPEN

    Roberta Vinci ama New York, New York ha imparato ad amare Roberta Vinci, e il risultato è stato all’occhio di tutti. Dopo una stagione con più bassi che alti ha tirato fuori uno splendido quarto di finale. E se gli infortuni l’avessero lasciata in pace…

  • 8

    TOP 10 @ US OPEN

    Chi dice che non rivedremo più Rafael Nadal vincere uno Slam ha probabilmente ragione. Negli ultimi sei Major non è mai arrivato ai quarti, ma resta un super campione. E dopo la bruciante sconfitta con Pouille si è fermato a firmare autografi.

  • 7

    TOP 10 @ US OPEN

    Il titolo se l’è preso Angelique Kerber, ma lo Us Open 2016 è anche di Karolina Pliskova. Mai alla seconda settimana in 17 Slam, poi il botto: ottavi, quarti, semifinale, vittoria su Serena Williams e finale. Persa, ma va bene così. Potrà riprovarci presto.

  • 6

    TOP 10 @ US OPEN

    I quarti Slam li aveva già raggiunti a Wimbledon, ma è a New York che Lucas Pouille ha fatto vedere quanto vale. Battere Nadal in quel modo è roba per pochi e nella Top-5 del futuro ci sarà posto anche per lui. Quanto in alto? Lo scopriremo nel 2017.

  • 5

    TOP 10 @ US OPEN

    Dalla sua costruzione, datata 1997, l’Arthur Ashe lo stadio di tennis più grande del mondo, con i suoi oltre 22.000 posti. E il tetto ha aggiunto un altro pizzico di fascino. Se poi ci si mette anche il cielo, la cornice diventa qualcosa di unico.

  • 4

    TOP 10 @ US OPEN

    Il robot si è inceppato nella semifinale con Stan Wawrinka, ma Kei Nishikori si conferma un giocatore di grande spessore. Il suo successo su Murray resta la più grande impresa del torneo: vien da pensare che prima o poi uno Slam lo vincerà.

  • 3

    TOP 10 @ US OPEN

    Qualcuno pensa non sia una numero uno credibile, ma i numeri sono dalla parte di Angelique Kerber. Ha vinto due Slam in anno, raggiunto la finale a Wimbledon e continua a migliorarsi. Il punto d’arrivo potrebbe essere ancora lontano.

  • 2

    TOP 10 @ US OPEN

    Stavolta l’uomo di gomma è stato vulnerabile, bombardato da un Wawrinka d’acciaio e dagli acciacchi. Prima il polso e i problemi personali, poi le spalle, quindi le vesciche ai piedi. Djokovic resta il più forte del mondo, ma è umano pure lui.

  • 1

    TOP 10 @ US OPEN

    Semplicemente il Rovescio, con la R maiuscola. Il colpo che ha permesso a Wawrinka di diventare un campione. E ha pure regalato alcune delle foto più belle degli ultimi anni. Tre aggettivi: stile, potenza, efficacia. Come i suoi tre Slam.

  • Federico Ferrero
  • Cino Marchese
  • Corrado Erba
  • Lorenzo Cazzaniga
  • Marco Caldara
  • Riccardo Bisti
  • Federico Ferrero

    SPECIALE PANATTA / L'INTERVISTA - Adriano parla del suo grande passato senza cadere nella nostalgia o nei rimpianti. Niente autocelebrazioni ("Anzi, le detesto"), alcuni aneddoti inediti e quello che non si stanca mai di raccontare: quello su Harold Solomon. "Ero e sono un miscredente, ma il mio Roland Garros 1976 era già scritto".
  • Cino Marchese

    SPECIALE PANATTA / CINO RACCONTA - Cino Marchese, uno dei più grandi manager della storia dello sport italiano, ci racconta Panatta, che ha seguito da vicino per tutta la carriera. Con una ricca serie di aneddoti.
  • Corrado Erba

    SPECIALE PANATTA / PICCOLI RITRATTI - Da chi ha vissuto l’epoca di Adriano e quello che gli girava intorno. Dalle pettorute parioline alle racchette mollate ad un attonito raccattapalle.
  • Lorenzo Cazzaniga

    SPECIALE PANATTA / IL DIREKTOR RICORDA - Nove piccole vicende che lo hanno legato in qualche modo ad Adriano Panatta. Dalle interviste col protagonista a quella volta che Dalla Vida…
  • Marco Caldara

    SPECIALE PANATTA / LE INTERVISTE - Ci siamo fatti raccontare il personaggio Adriano Panatta, e la sua importanza per il tennis italiano, dai suoi compagni dell'epoca nella storica Davis del '76. Dal capitano Nicola Pietrangeli al compagno di doppio Paolo Bertolucci, più Corrado Barazzutti e Tonino Zugarelli.
  • Riccardo Bisti

    SPECIALE PANATTA / IL POST CARRIERA – Ripercorriamo le vicende di Adriano Panatta da quando ha appeso la racchetta al chiodo: un grande successo come capitano di Coppa Davis, qualche punto oscuro come dirigente, fino alla cacciata dalla FIT per una faccenda di pagamenti illeciti che lo ha visto sempre perdente nelle aule dei tribunali.

Top stories

  • THE GRAND OPENING!

    THE GRAND OPENING!

    Impressionante happening a Sophia Antipolis, sede della Patrick Mouratoglou Tennis Academy. “The Coach”, accompagnato da Serena Williams e Novak Djokovic (sbarcato in elicottero), ha ufficialmente presentato una maxi-struttura che si propone di diventare una delle più importanti del mondo. 

  • La Rivoluzione mancata di Andrei Medvedev

    La Rivoluzione mancata di Andrei Medvedev

    Il 6 giugno 1999 Andrei Medvedev sfiorava il titolo al Roland Garros. Ce l'avesse fatta, magari tanti giovani lo avrebbero imitato. Si era messo contro l'establishment e ne ha dette di tutti i colori contro colleghi, ATP, organizzatori e giornalisti. Ma quel giorno doveva vincere Agassi...

  • Che bomba: 18 mesi a Marco Cecchinato!

    Che bomba: 18 mesi a Marco Cecchinato!

    Il Tribunale Federale stanga il siciliano per aver commesso atti contrari all'integrità del tennis. In particolare, avrebbe alterato il match contro Majchrzak a Mohammedia, inoltre avrebbe dato informazioni riservate su Seppi e ne avrebbe ricevute sul match di un Future.

  • Quel magico concerto di Ellie Goulding

    Quel magico concerto di Ellie Goulding

    L’incredibile storia di Marcus Willis, eroe di Wimbledon 2016. Aveva già la valigia pronta per lavorare da coach negli Stati Uniti, poi a un concerto ha conosciuto l'attuale fidanzata, che l’ha spinto a riprovarci. E lui si è regalato il main draw ai Championships. Un sogno.

  • “Tutti uniti per l'Argentina”

    “Tutti uniti per l'Argentina”

    L'INTERVISTA – Daniel Orsanic, capitano della Davis argentina, deve ancora decidere la formazione da portare in Italia. Le paure per il doppio, il futuro del tennis argentino e le idee sulla durata di un capitanato.

  • 46 tornei in un anno. In camper.

    46 tornei in un anno. In camper.

    Gonçalo Oliveira ha 21 anni e da un paio gira l’Europa in camper col padre, dividendosi fra Futures (tanti) e Challenger (pochi), per inseguire il sogno top-100. “È impegnativo, ma non mi stanco mai”. Nemmeno dopo 27 tornei consecutivi.

  • Mala (tennis) Italia

    Mala (tennis) Italia

    TennisBest comincia una serie di inchieste per portare alla luce vicende che riguardano centri tennis vessati da situazioni difficili. Partiamo dal caso del Centro Sportivo Kennedy di Milano e del maestro Walter Bertini.
  • Per un pugno di dollari

    Per un pugno di dollari

    Quattro settimane vissute nel circuito Futures, dove si lotta per pochi punti ATP e la sopravvivenza economica, fra incordature fai da te, passaggi di fortuna, hotel a basso costo e l’eterno dilemma per il pranzo: ticket da 10 o da 15 euro?

Storie italiane

  • E' arrivato il momento di Federico Gaio?

    E' arrivato il momento di Federico Gaio?

    Due settimane d'oro hanno cambiato le prospettive di Federico Gaio, con i successi successi a San Benedetto e Biella. “Non capisco le critiche a Tirrenia: è il miglior Centro che abbiamo in Italia. Giocare di più sul veloce? Giusto, ma non tutti sanno che...”

  • L'esplorazione del...Pellegrino

    L'esplorazione del...Pellegrino

    Mentre l’Italia perdeva a Pesaro con l’Argentina, Andrea Pellegrino conquistava il suo primo titolo Futures. Ex stellina del Torneo Avvenire, sta vivendo un ottimo 2016 e non ha peli sulla lingua. "La storia del fallimento di Tirrenia? Una cazzata".

  • La promessa (non più) nascosta

    La promessa (non più) nascosta

    Lorenzo Sonego, torinese, torinista, ragazzo di poch(issim)e parole, è cresciuto grazie all’ intuizione di coach “Gipo” Arbino che lo allena da quando aveva 11 anni: saranno i nuovi Seppi-Sartori?

  • Thomas Fabbiano, l'altro...

    Thomas Fabbiano, l'altro..."Fab"

    Thomas Fabbiano, classe 1989, è stato uno dei tre talenti su cui l’Italia aveva scommesso una decina di anni fa. Gli altri due sono dispersi: lui, il più minuto, ce l’ha fatta. Da solo, ha toccato il paradiso top 100. 

  • L'Italia che batte Roger Federer

    L'Italia che batte Roger Federer

    Non solo Seppi a Melbourne: nella sua vita, Roger Federer ha perso contro altri dieci tennisti italiani. Alcuni noti, altri sconosciuti. Li abbiamo scovati tutti, raccogliendo i loro ricordi.

  • La ricomparsa dei fatti

    La ricomparsa dei fatti

    Il 2015 ha segnato la lunga vicenda processuale sulle accuse di combine a Daniele Bracciali e Potito Starace. Dopo una dura battaglia, i due (soprattutto Starace) se la sono cavata. Ma forse non è ancora finita.

  • Il biologo che sfida i Top-100

    Il biologo che sfida i Top-100

    A 30 anni, con una laurea in biologia molecolare, un’associazione sportiva, alcuni allievi e un grande sogno, Francesco Borgo si è trovato a esordire in un Challenger contro Stakhovsky. E ha fatto un figurone.

  •  The Great (Italian) Hope

    The Great (Italian) Hope

    Matteo Donati, 20 anni e un mix di ambizione ed equilibrio. Guidato da coach Massimo Puci a Bra, siamo andati a vedere come si prepara la miglior speranza del tennis italiano...

SPM S.r.l.
Redazione
Via Bernabò Visconti 18
20153 Milano
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Cookie policy | Privacy policy
Copyright 2016 tutti i diritti sono riservati
CF, Partita IVA e iscrizione al Registro delle imprese di Milano n° 08120240968
LE NOSTRE INIZIATIVE

TENNISBEST APP
TENNISBEST MAGAZINE
TENNISBEST CONTEST
THE PLAYBOOK
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.
Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione e bloccare i Cookie, consulta la nostra informativa.