Log in

Serie A1: Finale CC Aniene vs. TC Genova

Acapulco, Italia


Roberta Vinci è la prima testa di serie ad Acapulco

TennisBest - 1 marzo 2012


C'è tanta Italia nei quarti di finale del torneo WTA di Acapulco (220.000$, terra). Roberta Vinci, Flavia Pennetta e Sara Errani, prime tre teste di serie, sono già tra le prime otto. Chi ha rischiato grosso è stata la Pennetta, capace di battere Sofia Arvidsson con il punteggio di 2-6 7-6 6-1. La svedese sta attraversando un ottimo momento di forma, poichè pochi giorni fa aveva vinto il torneo di Memphis. Dopo un inizio disastroso, la Pennetta sembrava aver preso in mano il gioco nel secondo set. Tra un break e l'altro, tuttavia, si arrivava sul 6-6 dopo che la Arvidsson si era trovata in più occasioni a due punti dal match. Sotto 2-4 nel tie-break, Flavia ha trovato la forza di tirarsi su e dominare alla distanza. La brindisina ha un rapporto speciale con il torneo messicano, in cui vanta due vittorie e quattro finali. La Pennetta, tra l'altro, ha vinto nove tornei WTA ed è dunque a caccia del decimo successo. Nei quarti se la vedrà con la giovane colombiana Mariana Duque Marino.

Bene anche Sara Errani, decisamente la migliore azzurra di questo inizio 2012. Opposta alla rumena Edina Gallovits, "Sarita" non ha avuto troppi problemi per chiudere 6-4 6-1. Dopo un buon avvio e qualche incertezza a metà del primo set, la Errani ha infilato un parziale di sette giochi consecutivi che le hanno spalancato la strada per i quarti, in cui affronterà la spagnola Estrella Cabeza Candela, entrata in tabellone come lucky loser. L'iberica aveva perso nelle qualificazioni, ma è stata ripescata grazie al forfait di Gisela Dulko (campionessa uscente). Si tratta di un match in cui la Errani è nettamente favorita, e potrebbe essere il preludio a una semifinale contro Roberta Vinci. La tarantina è la prima testa di serie ad Acapulco: dopo due vittorie di routine, avrà un test non semplice contro Michaella Krajicek, sorellastra del campione di Wimbledon 1996 e attuale direttore del torneo ATP di Rotterdam. La Krajicek ha un gran talento "Mette la palla dove vuole" ci disse una tennista italiana, ma si è un po' persa dopo un promettente avvio di carriera. Tuttavia ha appena 23 anni e tutto il tempo per recuperare. Al secondo turno, l'olandese ha battuto la nostra "Tina" Brianti con il punteggio di 6-3 3-6 7-6. Dopo aver vinto il secondo set, la Brianti avrebbe potuto sfruttare meglio l'inerzia in avvio di terzo set, quando è stata avanti di un break. Non ce l'ha fatta, e si è trascinata l'avversaria fino al tie-break, cedendolo piuttosto nettamente con il punteggio di 7-2.

Oggi sono in programma tutti i quarti di finale, sia del tabellone maschile che del femminile. Le ragazze giocheranno tutte sul campo 2, lasciando spazio (e telecamere) al torneo maschile, facente parte dell'elite dei "500". Di seguito, il programma degli incontri (con gli orari italiani), ricordando che tutti i match degli uomini saranno trasmessi in diretta su SuperTennis.

CAMPO CENTRALE
Ore 22: Nicolas Almagro vs. Fernando Verdasco
Ore 24: Stanislas Wawrinka vs. Jeremy Chardy
Ore 2: David Ferrer vs. Pablo Andujar
Ore 4: Carlos Berlocq vs. Santiago Giraldo

CAMPO 2
Ore 22
: Sara Errani vs. Estrella Cabeza Candela
non prima delle 23: Roberta Vinci vs. Michaella Krajicek
a seguire: Flavia Pennetta vs. Mariana Duque Marino
a seguire: Magdalena Rybarikova vs, Irina Camelia Begu